solidarietà

I rifiuti elettronici possono aiutarci a superare oceani e montagne. Si, perché noi li prendiamo, a volte li ripariamo, a volte li trasformiamo in strumenti didattici per raccontare di tecnica e sostenibilità e, ancora, ci sono dei casi in cui diventano gioielli oppure oggetti d’arredo.

E quando hanno dato tutto…è il turno delle miniere urbane: ferro, alluminio e rame con cui sono fabbricati questi oggetti, rientrano nel ciclo produttivo. Tutte queste azioni hanno, come conseguenza, la diffusione di queste pratiche e la generazione di una piccola entrata economica.

Ecco, la piccola entrata economica, quest’anno, ha l’obiettivo di finanziare l’onlus Rishilpi in un progetto didattico rivolto alle bambine e ai bambini Rishi, cioè fuori casta. Rishilpi International Onlus infatti sostiene lo sviluppo di questa parte della popolazione, emarginata ed esclusa dalla società, attraverso programmi di cooperazione e sviluppo in campo educativo e sanitario. Rishilpi offre inoltre opportunità di lavoro alle donne e alle persone diversamente abili con l’attivazione di specifici percorsi artigianali.

Se pensi che quello che proponiamo sia un progetto valido e desideri sostenerlo puoi farlo in uno di questi modi:

  • donaci un oggetto elettronico funzionante che per te è un rifiuto
  • acquista un oggetto riparato o un prodotto realizzato con gli oggetti che abbiamo smontato e trasformato
  • partecipa ad un Aperismonting di finanziamento